Franti e Sturgis (non) vanno in cortile

PDF

Franti: Bella bro

Sturgis: …

Che hai Sigrut? Che faccia torva, e che ci fai qui dietro la scala?

è che non ci si può più andare…

e dove mai non si può più andare Sigru, ma ce la fai?

in cortile fra’, non vedi, in cortile. Sono ancora li?

quel gruppetto di genitori dici? Già, chissà he ci fanno in cortile, piove persino …

fra’ non sono genitori, quella è la DIGOS!

ah ah ah si, e io sono Robin Hood

è la Digos fra’, te l’assicuro, sono qui per controllare il cortile

il cortile? ma sei scemo fra’, cosa mai interessa alla digos del nostro cortile

è perché si fuma

ma cosa gliene frega alla digos che si fuma? la digos è la polizia politica non la narcotici o la buoncostume, sempre che si possa ritenere malcostume fumare in cortile

e che ne so io, forse c’è un problema politico

si, forse temono la disoccupazione anche loro e creano problemi dove non ce ne sono. Però la cosa è seria, da non prendere sottogamba, fumano in tanti ma sembra che non ne freghi niente a nessuno.

che vuoi dire?

voglio dire che a nessuno frega del perché fa le cose, per divertirsi? per farsi male? per sembrare più grande? per trasgredire? per difendersi dal logorio della vita? Ci sarà un perché.

Sicuramente non per parlarne, non ne parla nessuno.

forse perché si fa così e basta

Details »